Saturday Brunch

cover

Metti un sabato. Metti uno chef con anni di esperienza tra Oslo e Napoli. Metti un amante del pane napoletano rivisitato in chiave nord-europea. Metti un cortile incantevole nel bel mezzo del centro di Partenope…..

Ho conosciuto Raffaele Rega (in arte Raph Regan) come chef del Bistrot del Centro di Alimentazione Consapevole. Un incontro fortuito, mediato da quel terribile mezzo che è Facebook. Tra chiacchiere ed assaggi (dei miei e dei suoi), nasce (o forse sta nascendo) l’idea di rivoluzionare il pranzo napoletano. Anatema, nessuno tocchi la tavola a Napoli. Ma noi, andiamo avanti per la nostra strada, che stiamo continuando a cercare…

Nel frattempo ci siamo voluti mettere alla prova; abbiamo deciso di testare se la nostra idea è troppo poco napoletana per il pubblico napoletano. Nasce così l’avventura di 9 Saturday Brunch, svolti presso il Centro di Alimentazione Consapevole in Vico San Pietro a Maiella, in un cortile incastonato tra il Real Conservatorio di Napoli e Piazza Bellini.

Una commistione tra il pane Soulcrumbs e la cucina di Raph. Ne viene fuori un mappamondo di sapori, colori e odori che vale la pena di provare. Un’occasione non convenzionale per condividere con altre persone un pasto frugale a metà tra colazione e pranzo.

Una serie di incontri rivolti a famiglie, bambini, solitari, coppie, amanti, stravaganti, eclettici, animali (domestici e selvatici), etc. che vede protagonisti a tavola pane a lievito madre e fermentazioni spontanee, farine selezionate, homemade soda/drinks (fermentati), caffè, vino naturale, birre artigianali, cibi strani e deliziosi, prodotti da forno.

Per l’occasione fanno la loro entry Vittorio Valoroso, che mi sta aiutando ed affiancando enormemente nella produzione del pane,, tanto da entrare a pieno titolo nel progetto Soulcrumbs, e uno slogan che racchiude il nostro concetto di brunch:

“Sourdough bread, brewed coffe, natural drinks and honest food”

 

collage-1