Paneasy

Oggi comincio una dieta che non prevede alcuna presenza di zuccheri. Addio pane per me 🙁

Tuttavia questo non mi ha fermato. Il prurito tra le mani c’è sempre. Ed ho pensato di tornare alle origini. Sperimentiamo un pane veramente veloce e semplice, il Paneasy.

Farina tipo 1 in purezza e circa il 70% di idratazione. Quindi facile gestione dell’impasto. E, approfittando delle temperature attuali (da me siamo mediamente tra i 26 ed i 28°C), tutto il procedimento fatto in giornata. Bisogna solo ricordarsi di rinfrescare il lievito la sera precedente (usate un rapporto 1:4:4 lievito, farina acqua). Tutto qui. Paneasy!

 

Ingredienti

  • 300g Farina tipo 1
  • 200g Acqua
  • 60g Li.Co.Li (100% idratazione)
  • 6g Sale

 

Procedimento

Sciogliere il Lievito madre liquido in 190g di acqua e subito dopo versare in questo liquido tutta la farina. Impastare velocemente avendo cura di inumidire tutta la farina. Lasciare in autolisi per 45 minuti. Aggiungere quindi il sale e la rimanente acqua. Impastare sino allo sviluppo adeguato del glutine (non ci vorrà molto). Lasciare riposare per 45 minuti ed effettuare un giro di pieghe a tre in ciotola e, trascorsi altri 45 minuti, ancora un’altra serie di pieghe a tre. Lasciar riposare per un’altra ora l’impasto in ciotola coperta e procedere poi con la preformatura e la formatura definitiva. Mettere in un cestino spolverato con semola ed attendere la definitiva lievitazione (a queste temperature ambientali ci vorranno circa 3-4 ore). Incidere ed infornare

 

Cottura

Per questa pezzatura ho usato una cottura a massima temperatura e con vapore per 15 minuti. Rimosso quindi il vapore, procedere con altri 25-30 minuti diminuendo gradualmente la temperatura  sino a 180°C. Ultimi 10 minuti col forno a spiffero

 

[yumprint-recipe id=’6′]

out

in

 

@soulcrumbs